Le ragioni per le quali potremmo rivolgerci ad un investigatore privato sono molteplici e certamente più di quelle che di solito potremmo immaginare.

In realtà, ad avere bisogno di un investigatore privato possono essere sia aziende e amministrazioni pubbliche che il privato o normale cittadino.

Le ragioni per le quali potremmo aver bisogno di un investigatore privato sono molteplici e riguardano sia l’ambito lavorativo che quello familiare.

Si potrebbe infatti aver bisogno di un investigatore privato per far luce su determinati comportamenti di un familiare, così come eventuali atti fraudolenti commessi da parte di un dipendente della propria azienda.

Alla stessa maniera si potrebbe avere bisogno di un investigatore privato per far luce su determinati episodi che riguardano furti o sottrazione di materiale tecnico da uffici o altri luoghi in cui è possibile vi siano custoditi beni di un certo valore.

Via è poi il caso classico che è quello che riguarda il sospetto di tradimento da parte del coniuge per il quale si va a richiedere l’intervento di un agenzia investigativa, oppure il controllo sui minori.

Vediamo in dettaglio quali potrebbero essere i casi tipici per i quali si richiedono i servizi di un investigatore privato.

Indagini aziendali

Oggi non è raro ad esempio sentir parlare di assenteismo sul luogo di lavoro: si tratta di quel malcostume diffuso per il quale un lavoratore si assenta in maniera ingiustificata dal luogo in cui si svolge l’attività lavorativa per dedicarsi a faccende personali o per andare a sbrigare delle commissioni.

In questo caso si va a creare un danno all’azienda, perché una risorsa in meno che lavora comporta chiaramente la diminuzione della velocità di produzione e comunque la qualità del servizio erogato ne risente.

Vi può essere poi anche il caso dei furti in azienda: nell’eventualità in cui il patrimonio aziendale venga minacciato da un eventuale dipendente infedele che sottrae attrezzatura di un certo valore in maniera non autorizzata, anche in quel caso l’intervento di un investigatore privato può essere risolutivo per riuscire ad arrivare alla verità.

Indagini familiari

Il caso classico per il quale ci si rivolge ad un esperto di investigazioni private in ambito familiare è il sospetto che il coniuge possa tradire. È proprio in questa evenienza che si decide di rivolgersi ad un’agenzia investigativa che metterà in campo le proprie risorse, così da verificare se effettivamente questi sospetti possano essere fondati o meno.

Vengono a tal proposito protette tutta una serie di prove, le quali sono sufficienti a dimostrare l’eventuale infedeltà di coppia. C’è poi anche la tutela dei minori, in quanto i genitori possono essere preoccupati delle frequentazioni dei figli quando questi non sono in casa.

Eventuali cattive compagnie possono infatti indurre i più giovani a fare delle leggerezze, e per questo i genitori fanno bene ad ingaggiare un professionista che possa verificare in maniera discreta cosa facciano e chi frequentino i figli quando si trovano fuori casa.

Indagini su molestie

In questo caso si tratta di comportamenti fastidiosi e continuati nel tempo che in questo caso il cliente subisce e per questo decide di rivolgersi ad un’agenzia investigativa.

Il caso classico è quello dello stalker, che con i suoi comportamenti invadenti entra nella vita di una persona infastidendola e causando uno stress non indifferente.

In questo caso vengono messe in campo delle pratiche volte a valutare la minaccia e mettere a punto un profilo dello stalker, prima di raccogliere delle prove inconfutabili degli atti compiuti dallo stesso al fine di poterli presentare in sede legale a supporto di una denuncia.

Conclusione

Dunque i motivi per i quali potremmo aver bisogno di rivolgerci ad un’agenzia investigativa sono veramente tanti e riguardano sia la sfera personale che quella lavorativa. Grazie ad un valido professionista sarà possibile ottenere tutte le prove necessarie da utilizzare come si preferisce in sede legale.